Seni e uova di Mieko Kawakami

Quando voglio sapere se una persona è nata povera, non c’è niente di meglio che chiederle quante finestre c’erano nella casa in cui è cresciuta. Non serve fare domande su ciò che mangiava o sui vestiti che indossava. Per scoprire il grado di povertà è essenziale conoscere il numero delle finestre. Sì, proprio così, perché secondo me esiste una correlazione diretta tra povertà e finestre. Nella maggior parte dei casi, se le finestre erano poche o addirittura assenti, è abbastanza facile intuire quanto una persona sia stata povera.

Una volta mi è capitato di fare questo discorso non ricordo bene con chi e mi è stato obiettato che la mia teoria era troppo vaga e che non potevo generalizzare così. Mettiamo che in una casa ci sia una sola finestra – mi è stato fatto notare – ora, se quell’unica finestra fosse bella, enorme e desse su un magnifico giardino, potresti forse dedurre che in quella casa abiti una famiglia povera?. Ma a mio avviso il ragionamento erra sbagliato in partenza, il ragionamento di una persona che non aveva mai avuto a che fare con la povertà. Una grande e bella finestra che dà su un magnifico giardino? Ma cos’è un giardino? E come è fatta una grande finestra? I poveri non hanno mai visto finestre grandi e belle, non sanno nemmeno che esistono. Per una persona povera una finestra è solo un a lastra di vetro sudicia perennemente chiusa, seminascosta dietro mobili e scaffali di infima qualità accostati senza alcun criterio. Oppure è una superficie rettangolare unta di grasso rappreso accanto alla ventola di aerazione della cucina non funzionante da secoli. Ecco perché in fondo sono convinta che soltanto i poveri abbiano il diritto di parlare di povertà. Quelli che sono poveri ora, nel presente, o che lo erano in passato. E io sono entrambi, nata povera e povera anche adesso.

Liberamente tratto da Seni e uova di Mieko Kawakami



Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi